Rifiuti. Napoli, il presidente della Provincia Cesaro: “Riaprire subito la discarica Sara a Terzigno”

Pubblicato il 1 Novembre 2010 17:52 | Ultimo aggiornamento: 1 Novembre 2010 21:04

Sono ore calde per la riapertura della discarica di Cava Sari a Terzigno e sembra d’accordo per il sì il presidente della Provincia di Napoli, Luigi Cesaro, a cui spetta la decisione sul riutilizzo dell’invaso chiuso per consentire le analisi dell’Arpac, è in contatto con i sindaci dell’area vesuviana per una decisione di comune accordo.

”Bisogna fare presto, non ci sono dubbi – dice Cesaro all’ANSA – da domani ogni giorno potrebbe essere quello buono. Ho gia’ sentito diversi sindaci dell’area Vesuviana, tra stasera e domani ne sentiro’ altri. Con quelli con i quali ho parlato siamo d’accordo che la discarica va riaperta al più presto perché siamo in presenza di un’emergenza sanitaria, con interi comuni vicini al collasso”. Cesaro manda anche un messaggio alla popolazione di Giugliano, in rivolta per la riapertura di Taverna del Re. ”Era e rimane un sito di trasferenza – assicura – e dunque il suo utilizzo sara’ temporaneo come dice l’ordinanza. Nel momento in cui Cava Sari riprendera’ a funzionare a pieno regime potremo liberare Taverna del Re, penso anche prima del termine stabilito di 30 giorni”.