Napoli, sciopero dei lavoratori delle funicolari: in 4 si fermano e bloccano 60mila persone

di redazione Blitz
Pubblicato il 30 aprile 2018 11:05 | Ultimo aggiornamento: 30 aprile 2018 11:05
Sciopero dei quattro dipendenti delle funicolari a Napoli

Napoli, sciopero dei lavoratori delle funicolari: in 4 si fermano e bloccano 60mila persone

NAPOLI – Sciopero dei lavoratori delle funicolari a Napoli: così quattro dipendenti hanno bloccato diciassette stazioni e 60mila persone, tra cui molti turisti accorsi nel capoluogo campano per il ponte del primo maggio. Questi gli effetti di quattro ore di agitazione, dalle 9 alle 13 di venerdì 27 aprile.

Il fatto, sottolinea il Corriere della Sera, è che Napoli ha quattro funicolari, sul cui buon funzionamento vigilano quattro capiservizio della locale azienda di trasporto, aderenti a tre diversi sindacati (Cisal, Cisl e Ugl). Così se questi quattro dipendenti decidono di scioperare (in questo caso per un mancato allineamento tra contratto e mansioni svolte) tutti insieme l’intero servizio si blocca.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

Scrive il quotidiano di via Solferino:

È esattamente quanto è successo venerdì scorso, alla vigilia del lungo «ponte» di Maggio, con la città senza una sola camera d’albergo vuota e affollata come non mai di crocieristi. Molti avrebbero voluto salire sulla collina del Vomero a visitare Castel Sant’Elmo e la Certosa di San Martino. Ma i signori della cremagliera hanno detto no, tra l’altro in una città in cui i taxi non hanno corsie preferenziali, i bus non passano con regolarità e la metropolitana, seppure con le stazioni più belle del mondo, ha le corse meno frequenti d’Italia.

Nonostante tutto questo nessuno ha impedito lo sciopero:

nella regione appena inclusa da Eurostat tra le top ten (su 275) per il maggior disagio socio-lavorativo, si assiste a questo paradosso: da un lato quattro lavoratori «garantiti» fermi nel rivendicare il loro diritto di sciopero; dall’altro neanche un’autorità — un sindaco, un governatore, un prefetto — pronto ad esercitare il più elementare dei doveri civici: far funzionare una città.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other