Napoli, si traveste da spaventapasseri. Spacciatore non sfugge all’arresto

Pubblicato il 10 Febbraio 2012 11:40 | Ultimo aggiornamento: 10 Febbraio 2012 11:41

NAPOLI – Per sfuggire all'arresto, ha tentato l'ultimo espediente, quello di nascondersi travestendosi da spaventapasseri. E' accaduto a Caivano, in provincia di Napoli.

Quando si e' accorto dell'arrivo della polizia, nell'area denominata 'Runch' all'interno del Parco Verde, sono bastati pochi attimi ed Emanuele Annavale, pregiudicato di 22 anni, si e' tolto il giubbotto e ha indossato una camicia a quadri, per poi mimetizzarsi in quello che e' l'arredo dell'area attrezzata.

Il travestimento gli aveva quasi garantito l'impunita' se non fosse stato per un poliziotto che, nel corso dell'ispezione dell'area, nello spostare delle suppellettili in una baracca, lo ha colpito ad una gamba, dando modo al finto 'spaventapasseri' di animarsi.

L'uomo, che poco prima era stato notato dagli agenti mentre con un complice stava spacciando droga all'altezza degli isolati B2/1 e B3/1, ha tentato di disfarsi della marijuana ed hashish in suo possesso.