Napoli, agguato vicino alla stazione: un morto e un ferito

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 luglio 2015 20:54 | Ultimo aggiornamento: 30 luglio 2015 20:56
Napoli, sparatoria alla Duchesca: un morto e un ferito

(Foto d’archivio)

NAPOLI – Sparatoria a Napoli: nel tardo pomeriggio di giovedì 30 luglio un uomo ha fatto fuoco in piazza Mancini, vicino alla stazione ferroviaria centrale, uccidendo un una persona e ferendone un’altra in modo grave.

La vittima è Salvatore D’Alpino, 36 anni. Il ferito, Sabatino Caldarelli di 37 anni, è stato colpito allo stomaco e trasportato nell’ospedale Loreto Mare dove viene sottoposto a intervento chirurgico. A carico sia di D’Alpino e che di Caldarelli risultano precedenti per ricettazione e contraffazione. 

La sparatoria è avvenuta nella affollata zona della ‘Duchesca’. Paura tra i passanti quando i sicari sono entrati in azione, vicino ad una pizzeria dove al momento del raid non c’erano clienti. Entrambe le vittime dell’agguato sono state soccorse e portate in ospedale: D’Alpino è morto poco dopo il ricovero, Caldarelli è sottoposto ad intervento chirurgico. Sull’agguato indaga la polizia.