Napoli. La titolare della tabaccheria: “Il vincitore del Superenalotto è uno della zona”

Pubblicato il 27 Dicembre 2010 21:37 | Ultimo aggiornamento: 27 Dicembre 2010 21:57

”Chi ha vinto abita sicuramente nel quartiere, qui e’ una zona di passaggio e di solito la gente che gioca è sempre la solita, non vengono qui da altrove…”. Nunzia Di Lorenzo è la titolare della tabaccheria al civico 477 di corso Vittorio Emanuele, a Napoli. A due passi da piazza Mazzini, crocevia che collega il centro con il quartiere collinare del Vomero.

Qui stasera sono state realizzate due 6 da 36 milioni ciascuno al Superenalotto, una circostanza assolutamente insolita. La tabaccheria è chiusa, pero ora. ”Ma è vero? Mi ha da poco telefonato la Sisal per comunicarmelo, ma ancora non sono sicura”, chiede la titolare ancora incredula. Non sa chi ha vinto, ”ma sicuramente – afferma – si tratta di persone che conosco, che vengono abitualmente nella tabaccheria. Anzi vi dico di più: chi non si farà più vedere sarà proprio lui il vincitore’, scherza ma non troppo.

La signora Di Lorenzo spiega che nella sua tabaccheria il Superenalotto non è tra i giochi più diffusi. ”Puntano molto più sul lotto e sul ‘gratta e vinci’. Al Superenalotto prepariamo anche noi qualche sistema, ma al momento non so dire se sua stato un nostro sistema a realizzare il 6”. Si aspetta un regalino anonimo? ”Speriamo, certo abbiamo portato fortuna”.

[gmap]