--

Napoli, tenevano 500 tartarughe nel portabagagli pronte per il mercato illegale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Giugno 2014 20:19 | Ultimo aggiornamento: 24 Giugno 2014 20:21

tartarugaCIMITILE (NAPOLI) – Trasportavano oltre 500 esemplari di tartarughe in via di estinzione, destinate al mercato illegale, sulla propria vettura: in due sono stati denunciati in stato di libertà dai carabinieri della stazione di Cimitile (Napoli), per uccisione e maltrattamenti di animali. Si tratta di due coniugi di 41 e 33 anni, di Melito, già noti alle forze dell’ordine, fermati dai militari in località Boscofangone a bordo di una Audi, nella quale la coppia trasportava 541 esemplari di tartarughe hermanni hermanni, specie protetta, di cui 345 avevano solo qualche giorno di vita, tutte accatastate l’una sull’altra in tre tinozze.

Due tartarughe, a causa delle precarie condizioni di trasporto, sono morte. Gli esemplari protetti, una volta venduti al mercato nero, avrebbero fruttato ai due oltre 30mila euro. La coppia, inoltre, custodiva a casa altri 30 esemplari. I due sono stati denunciati, mentre le tartarughe sono state affidate in custodia all’Enpa di Caserta che le riporterà nel loro habitat naturale.