Napoli, trovato cadavere in pieno centro. Era morto da due giorni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Giugno 2014 18:23 | Ultimo aggiornamento: 9 Giugno 2014 18:23
L'articolo (con foto) del Mattino

L’articolo (con foto) del Messaggero

NAPOLI – Trovato il cadavere di un uomo a Napoli, in pieno centro all’interno di un’intercapedine, profonda circa otto metri, di un garage all’angolo tra via Carlo Poerio e via Cuoco nel quartiere Chiaia. Secondo i primi rilievi l’uomo sarebbe un immigrato ucraino morto dopo aver battuto la testa nella caduta.

Il decesso risalirebbe ad almeno un paio di giorni fa visto lo stato di avviata decomposizione del cadavere. Sul fatto indaga la polizia.  La salma è stata posta sotto sequestro e traslata all’istituto di medicina legale dell’università Federico II di Napoli dove verrà sottoposta all’autopsia che chiarirà le cause del decesso.