Cronaca Italia

Napoli, ragazza violentata sugli scogli di Marechiaro: fermati 3 minorenni riconosciuti su Facebook

napoli-violentata-marechiaro

Napoli, ragazza violentata sugli scogli di Marechiaro: fermati 3 minorenni

NAPOLI –Napoli, ragazza violentata sugli scogli di Marechiaro: fermati 3 minorenni che aveva riconosciuto su Facebook. I tre ragazzini sono stati identificati per la violenza dalla vittima di 16 anni, che dopo la violenza subita tra gli scogli di Marechiaro il 26 giugno scorso, e il 5 ottobre sono stati fermati. Il tribunale dei minorenni ha disposto il fermo e i ragazzini sono stati condotti in altrettante strutture minorili.

La ragazzina aveva denunciato lo stupro dopo aver riconosciuto i suoi presunti aggressori da Facebook e dopo mesi si è arrivati a una svolta nelle indagini. Secondo la ricostruzione degli investigatori, la vittima aveva incontrato i tre ragazzi sulla spiaggia.

Tutti e tre erano apparentemente tranquilli e provenienti da diversi quartieri della città, e l’avevano invitata a bere una cosa insieme per sfuggire alla calura. Poi la violenza, la visita in ospedale e l’avvio delle indagini dopo la denuncia ai carabinieri con l’identificazione già nei mesi scorsi dei tre presunti aggressori. In questi mesi, secondo quanto trapela, gli investigatori hanno monitorato anche alcuni profili social alla ricerca di elementi utili alle indagini.

To Top