Napoli: “Volevano rapinarci”. Due giovani feriti, polizia indaga

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 settembre 2013 10:44 | Ultimo aggiornamento: 8 settembre 2013 10:44

Napoli: "Volevano rapinarci". Due giovani feriti, polizia indagaNAPOLI – “Volevano rapinarci e abbiamo opposto resistenza“. Claudio Digitale, 20 anni, e l’amico di 17 anni sono rimasti feriti in un’aggressione avvenuta in via Forcella a Napoli. Digitale ha riportato una ferita da arma da fuoco al polpaccio, mentre al ragazzo minorenne è stato riscontrato un trauma cranico. La polizia indaga sull’aggressione.

I due, trasportati all’ospedale Loreto Mare, hanno spiegato di essere stati avvicinati da un gruppo di sconosciuti con il tentativo di rapinarli e di essere stati feriti per aver opposto resistenza. Il minorenne è stato malmenato ed ha riportato un trauma cranico ed una ferita lacero contusa alla testa con una prognosi di 7 giorni. L’amico è stato invece ferito da un colpo d’arma da fuoco al polpaccio: dieci giorni la prognosi.

Gli agenti del commissariato Vicaria Mercato hanno avviato le indagini per fare luce sulla dinamica dell’episodio ed individuare i responsabili dell’aggressione.