Napoli/ Vu’ cumprà denunciano: “Siamo stati discriminati, non ci hanno fatto salire sul treno”

Pubblicato il 22 Luglio 2009 19:10 | Ultimo aggiornamento: 22 Luglio 2009 19:10

Un gruppo di quindici venditori ambulanti senegalesi , tutti senza permesso di soggiorno, ha raccontato di essere stato vittima di un episodio di discriminazione alla stazione della Circumvesuviana di Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli. I venditori hanno raccontato che due capitreno hanno impedito loro di prendere il treno, con la motivazione che fossero troppi e con troppi borsoni.

Nessuno della Circumvesuviana, però, ha confermato l’accaduto. I vu’ cumprà insistono, sostenendo che non sono stati in grado di salire neanche sul treno successivo.