Narciso Manenti come Cesare Battisti: latitante dal ’79 dopo l’ergastolo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 gennaio 2019 10:05 | Ultimo aggiornamento: 15 gennaio 2019 10:05
Narciso Manenti come Cesare Battisti: latitante dal '79 dopo l'ergastolo

Narciso Manenti come Cesare Battisti: latitante dal ’79 dopo l’ergastolo

ROMA – Esiste un caso simile a quello dell’ex terrorista dei Pac Cesare Battisti, da lunedì in carcere in Italia, del quale si sta occupando la Procura di Bergamo. E’ quello di Narciso Manenti, condannato all’ergastolo per aver ucciso il 13 marzo del ’79 il carabiniere Giuseppe Gurreri, 50 anni, in Città Alta davanti al figlio. Manenti è scappato in Francia dove vive da uomo libero, secondo quanto riportato dai quotidiani locali, e, un anno e mezzo fa, il pm Gianluigi Dettori ha emesso un mandato di cattura europeo.

Nei mesi scorsi, l’Autorità giudiziaria francese ha chiesto un supplemento di atti ai magistrati bergamaschi. Una decisione che va in altra direzione rispetto a quella della Chambre d’accusation della Corte d’appello di Parigi che, nell’87, aveva respinto la richiesta di estradizione. “La decisione di non concedere l’estradizione – era scritto in un documento del ministero degli Affari esteri – deve considerarsi definitiva dato il vincolante parere negativo” della Corte d’appello. I pm hanno fornito i chiarimenti a novembre e sono in attesa di risposta.