Nardò, due donne morte folgorate mentre annaffiavano le piante in giardino

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Luglio 2019 12:37 | Ultimo aggiornamento: 27 Luglio 2019 12:37
Nardò, due vicine di casa morte folgorate mentre annaffiavano le piante in giardino

Un tubo per annaffiare le piante

LECCE – Due donne, vicine di casa, sono morte folgorate da una scarica elettrica a Nardò, in provincia di Lecce. Secondo quanto si apprende, la prima donna è rimasta folgorata mentre stava annaffiando delle piante in giardino. L’altra donna, accorsa per prestare aiuto alla vicina, è stata colpita da un’altra scossa elettrica ed è morta anche lei. Il dramma, riporta il sito locale Lecce Prima, è avvenuto nel giardino di un’abitazione che si trova in via San Giuseppe da Copertino, nella periferia della città pugliese.

Il tragico episodio poco prima delle 10 di questa mattina, sabato 27 luglio. La proprietaria di casa era uscita in giardino per annaffiare le piante e da lì il contatto con un cavo elettrico forse scoperto. Ma all’improvviso un cortocircuito che è stato fatale per la donna. Immediatamente la vicina di casa è arrivata di corsa per provare ad aiutare la vittima. Ma un’altra scossa elettrica ha ucciso anche lei. Entrambe sono morte sul colpo.

Sul posto sono accorsi il personale del 118. Sul luogo dell’ episodio poco dopo sono arrivati anche i carabinieri della stazione locale e i colleghi del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Gallipoli. (fonte LECCE PRIMA – ANSA)