‘Ndrangheta. Cosca Caridi estorceva soldi a imprenditore: 6 arresti

Pubblicato il 22 Febbraio 2012 9:12 | Ultimo aggiornamento: 22 Febbraio 2012 9:45

REGGIO CALABRIA – La squadra mobile di Reggio Calabria ha eseguito sei arresti in esecuzione di provvedimenti di fermo emessi dalla Dda nei confronti di presunti affiliati alla cosca Caridi, federata, insieme alle cosche Borghetto e Zindato, al piu' prestigioso e potente clan Libri.

Agli indagati vengono contestati i reati di associazione mafiosa, estorsioni e danneggiamento. In particolare, gli arrestati nell'operazione di oggi, denominata 'San Giorgio', sarebbero gli autori di una serie di estorsioni compiute ai danni di imprenditori di Reggio Calabria.