‘Ndrangheta, sequestrati beni per 20 milioni ad un imprenditore in Calabria

Pubblicato il 28 Maggio 2012 8:38 | Ultimo aggiornamento: 28 Maggio 2012 8:43

REGGIO CALABRIA – Beni per circa 20 milioni di euro sono stati sequestrati dalla Dia di Reggio Calabria all'imprenditore F. G. Q., di 55 anni, già sorvegliato speciale.

L'uomo, scrive l'agenzia Ansa, è stato coinvolto nell'operazione Olimpia come presunto affiliato alla cosca Libri ma è stato prosciolto.

I collaboratori di giustizia Giovanni Riggio, Giuseppe Calabrò, Antonino Rodà, Antonino Gullì e Paolo Iannò hanno parlato del suo ruolo di ''referente'', negli anni '90, della cosca Libri. Arrestato il 27 ottobre 2010 nell'ambito dell'operazione della Dia ''Entourage'', l'uomo è stato poi scarcerato per decisione del Tribunale del riesame.

Il sequestro di oggi è stato disposto dopo che gli accertamenti della Dia hanno accertato una sproporzione tra i redditi dichiarati dall'imprenditore ed il suo patrimonio aziendale e personale. Sono stati sequestrati 58 unità immobiliari e produttive, appezzamenti di terreno agricolo.