Nek canta al Twiga, clienti ballano appiccicati senza mascherina

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 Agosto 2020 11:40 | Ultimo aggiornamento: 28 Agosto 2020 11:44
Nek canta al Twiga, clienti ballano appiccicati senza mascherina

Nek canta al Twiga, clienti ballano appiccicati senza mascherina

Polemiche per la cena cantata di Nek al Twiga. Dietro a lui infatti si vedono tanti clienti appiccicati e tutti senza mascherina.

Clienti in piedi a ballare, vicini e senza mascherina. Polemiche per la performance di Nek al Twiga. Scene riprese mercoledì sera a Marina di Pietrasanta, in Versilia, nel locale di cui è socia anche Daniela Santanchè.

Scene che hanno iniziato a circolare sui social scatenando polemiche per il mancato rispetto delle regole imposte alle discoteche per contenere il Covid. Nelle immagini postate su Instagram si vede il cantante che si esibisce e intorno a lui decine di clienti vicini e quasi tutti senza mascherina.

Non appena Nek finisce di cantare parte la musica e il dj invita la persone a non sedersi: “Restate tutti in piedi che ora si balla”.

Gli accertamenti della prefettura

Sulla cena danzante ora la Prefettura di Lucca starebbe svolgendo accertamenti. Dalle foto e dai video pubblicati online si vedono molte persone vicine, senza distanziamento e in molte senza mascherina.

Mario Cambiaggio, amministratore delegato della società Twiga srl, comunica intanto in una nota che “nella giornata di giovedì sono arrivati gli esiti dei tamponi laringofaringei eseguiti dalla Azienda USL Toscana nord ovest al personale del locale Twiga. Sono tutti negativi al Coronavirus. Esprimiamo soddisfazione nell’apprendere che le misure che sono state adottate nell’arco di tutta la stagione siano state efficaci e abbiano portato a un risultato più che eccellente. Il Twiga rimane aperto come ristorante fino alla seconda settimana di settembre”. (Fonti Instagram e Ansa).