Nello Mormile a fari spenti contromano uccise 2 persone (tra cui la fidanzata). Pena dimezzata

di redazione Blitz
Pubblicato il 27 giugno 2018 13:22 | Ultimo aggiornamento: 27 giugno 2018 13:22
Nello Mormile a fari spenti contromano uccise 2 persone (tra cui la fidanzata). Giudici gli dimezzano pena

Nello Mormile a fari spenti contromano uccise 2 persone (tra cui la fidanzata). Giudici gli dimezzano pena (Nello Mormile e Livia Barbato)

NAPOLI  – Dimezzata la condanna a vent’anni di carcere per Nello Mormile, il dj di 31 anni che, all’alba del 25 luglio del 2016, a bordo della propria auto percorse contromano e a fari spenti un lungo tratto della tangenziale di Napoli, [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] provocando un grave incidente stradale in cui persero la vita la fidanzata, Livia Barbato, e Aniello Miranda, che a bordo della sua vettura si stava recando a lavoro.

La Corte di Assise d’Appello di Napoli ha dimezzato la condanna inflitta in primo grado a Mormile, che ha sempre riferito di non ricordare l’accaduto.

Per i giudici, spiega il quotidiano Il Mattino, non fu un omicidio volontariato ma un episodio figlio di negligenza e imperizia.

Difeso dagli avvocati penalisti Stefano Montone e Gaetano Porto, Mormile ha sempre dichiarato di non ricordare cosa fosse accaduto in quella notte di estate di tre anni fa che provocò la morte di due persone.