Neonato gettato da balcone a Viterbo. Arrestata cugina della mamma dei bimbo (in ospedale, grave, ma stazionario)

Pubblicato il 19 maggio 2009 22:08 | Ultimo aggiornamento: 19 maggio 2009 22:55

A Viterbo una donna ha gettato dal balcone, forse per gelosia, il figlio appena nato (quindici giorni) della cugina. La ragazza è stata fermata dalla polizia con l”accusa è di tentato omicidio. Secondo una prima ricostruzione la donna aveva in braccio il bimbo prima che il piccolo precipitasse dalla finestra.

Il neonato è statp ricoverato in ospedale in condizioni gravissime. Ha subito alcune fratture e i medici non escludono un intervento chirurgico. La nonna e la madre sono ricoverate in ospedale in stato di shock e assistite da psicologi.

Aggiornamento Agi (22.50): Le condizioni del neonato finito giù da un balcone al primo piano di uno stabile di Viterbo e ricoverato d’urgenza al Policlinico Gemelli di Roma sono gravi, ma stazionarie. Secondo quanto si apprende, il piccolo respira autonomamente. La prognosi resta comunque riservata.