Neve a Milano, non hai gomme termiche o catene sull’auto? “Stai a casa”

Pubblicato il 14 Dicembre 2012 13:41 | Ultimo aggiornamento: 14 Dicembre 2012 16:09

Neve a Milano (foto Ansa)

MILANO – Abiti a Milano e non hai gomme termiche montate sulla macchina? Stai a casa, oppure se hai le catene, metti le catene. E’ l’ordinanza del Comune. Il capoluogo lombardo è ricoperto di neve e le condizioni delle strade sono proibitive: all’ora di pranzo si parla di circa 15 centimetri sulle strade. Ma non è la sola città imbiancata: a Genova e Torino, soprattutto, la neve è scesa in abbondanza. E le prossime ore sono previste altre nevicate.

Al centrosud? Piove e piogge sono previste per tutto il fine settimana, ma in compenso si alzano le temperature.

A Milano una abbondante nevicata, durata tutta la notte, ha creato problemi di circolazione e vari piccoli tamponamenti. La neve aggrava così la già complicata situazione dei 700mila pendolari di Trenord, che da giorni registrano ritardi e disagi.

L’apice di questa perturbazione si avrà a cavallo tra venerdì e sabato quando, in particolare, sarà maltempo soprattutto al centro-nord, mentre domenica è atteso un generale miglioramento. Sono le previsioni di Antonio Sanò, direttore del portale ‘ilmeteo.it’, secondo il quale la parte più attiva della perturbazione collegata al ciclone ‘Giunone‘ raggiungerà il nord Italia entro la sera e a cavallo tra venerdì e sabato quando sul Piemonte, su Milano e sulla Lombardia, sulle Alpi sono attesi un massimo di oltre 30cm di neve fresca.

Sull‘Emilia Romagna centro-orientale e sulle pianure venete la neve mista a pioggia lascerà subito il posto alla pioggia. Sabato poi ci sarà maltempo tra Levante Ligure e Toscana, sul Lazio, Campania, nordest e Lombardia, per domenica sono attese schiarite. A determinare le copiose nevicate, spiega il meteorologo Edoardo Ferrara di 3bmeteo.com, sono le ”umide correnti atlantiche che stanno interagendo con l’aria fredda giunta nei giorni scorsi”.

Nella serata di venerdì, precisa, sono attesi accumuli fino a 15-20cm in pianura dal Piemonte orientale fino a Brescia, anche 30cm tra le provincie di Varese, Novara, Como, Milano e sull’ovest bergamasco; a Milano città si potranno raggiungere se non superare i 20cm di neve fresca. Nel frattempo, aggiungono da 3bmeteo.com, ”piogge e rovesci sparsi attraverseranno il Centrosud, accompagnati da un sensibile rialzo delle temperature per forti venti di Scirocco, con pioggia anche sull’Appennino. Interessati soprattutto i versanti tirrenici, dove saranno possibili temporali, molto meno quelli adriatici e ionici. Le temperature torneranno a sfiorare i 17-18 gradi al Sud, con punte di 20 sulla Sicilia. Il divario termico con il Nord Italia sarà notevole, tanto che tra Palermo e Torino ci sono già 18 gradi di scarto termico.