Neve a Roma, il vice Raggi: “Non noi, ma l’esercito ha chiesto mezzi alla Protezione Civile”. Smentito

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 febbraio 2018 14:20 | Ultimo aggiornamento: 26 febbraio 2018 14:20
Neve a Roma, assurda polemica tra il vice sindaco e la Protezione civile

Neve a Roma, il vice Raggi: “Non noi, ma l’esercito ha chiesto mezzi alla Protezione Civile”. Smentito

ROMA – A parte qualche polemicuccia, diciamo così, specie sul sindaco Virginia Raggi in Messico per una conferenza sul clima mentre Roma è bloccata dalla neve, la situazione è tutto sommato sotto controllo, compatibilmente con i prevedibili disagi.

Non si capisce allora perché il vicesindaco Luca Bergamo abbia sentito la necessità di puntualizzare su chi abbia richiesto alla Protezione Civile altri mezzi per la rimozione della neve per scongiurare la formazione di pericolose lastre di ghiaccio: non siamo stati noi dal Campidoglio, dice, è stato l’esercito.

Incomprensibile: come fosse una colpa e tanto più perché la Protezione Civile, tirata in ballo, ci tiene a smentire la ricostruzione del vice-sindaco. Di seguito la cronaca Ansa di questo mini-conflitto burocratico.

Nel corso del Comitato operativo della Protezione Civile riunito questa mattina, “il rappresentante della protezione civile capitolina ha confermato la necessità di supporto indicando le aree dove far operare i mezzi offerti”. Così il Dipartimento della Protezione Civile risponde al vice sindaco di Roma Luca Bergamo secondo il quale “non è stato il comune a chiedere l’intervento dei mezzi dell’Esercito”.

Dal Dipartimento fanno inoltre sapere che, “se necessario sono disponibili altri mezzi”. Durante il Comitato operativo riunito dalle 8 del mattino, prosegue il Dipartimento, la Protezione Civile “ha proceduto alla ricognizione di tutti i mezzi disponibili per fornire supporto alle operazioni di rimozione della neve e ha offerto al Comune di Roma la disponibilità di alcuni spalaneve della Difesa in pronte disponibilità nel territorio della Capitale”.

Ed è stata in quell’occasione che il rappresentante del Comune di Roma “ha confermato la necessità” di avere a disposizione ulteriori mezzi di supporto. Al momento dunque, dice ancora il Dipartimento, per le strade di Roma sono “al lavoro solo alcuni dei veicoli messi a disposizione dalla Difesa, mentre si attende richiesta formale del Comune di Roma – attraverso la Regione Lazio – per il dispiegamento degli ulteriori mezzi attualmente nella disponibilità del sistema nazionale di protezione civile”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other