Nichelino (Torino), schiacciato da una pressa al lavoro: morto Casimino Arvonio

Pubblicato il 27 Gennaio 2011 19:26 | Ultimo aggiornamento: 27 Gennaio 2011 19:37

NICHELINO – Un operaio di 30 anni, Casimino Arvonio, dipendente del Centro Lavorazione Lamiere di Nichelino (Torino), è morto intrappolato in una pressa. L’uomo è deceduto all’istante a causa del politrauma subito.

La vittima dell’incidente è rimasto schiacciato da tre bobine metalliche del peso di una tonnellata l’una. Secondo alcune testimonianze, l’uomo stava caricando le bobine su un macchinario per il taglio, ma, quando credeva di avere ultimato le operazioni, le ultime tre si sono staccate e sono rotolate a terra investendolo e uccidendolo all’istante.

[gmap]