Nicky Hayden, condannato l’automobilista che lo investì a Misano

di redazione Blitz
Pubblicato il 10 ottobre 2018 14:22 | Ultimo aggiornamento: 10 ottobre 2018 14:22
Nicky Hayden, condannato l'automobilista che lo investì a Misano

Nicky Hayden, condannato l’automobilista che lo investì a Misano (Foto Ansa)

RIMINI – Il tribunale di Rimini ha condannato ad un anno di carcere, pena sospesa, e al ritiro della patente l’automobilista che il 17 maggio del 2017 investì il pilota statunitense Nicky Hayden in bicicletta a Misano Adriatico (Rimini). 

L’automobilista aveva scelto il rito abbreviato. Dovrà anche pagare tutte le spese processuali. Lo ha deciso il giudice per l’udienza preliminare Vinicio Cantarini. 

 

Hayden morì a 36 anni all’Ospedale Bufalini di Cesena dopo essere stato investito da una Peugeot 206 mentre si allenava in bicicletta.  All’automobilista, un trentenne di Misano, è stato contestato l’omicidio stradale “perché, in concorso di cause indipendenti con la condotta colposa del ciclista, ne cagionava la morte per colpa consistita in negligenza ed imprudenza – non avendo mantenuto una condotta di guida adeguata in relazione alle condizioni di luogo – e comunque per colpa consistita in inosservanza delle norme sulla disciplina della circolazione stradale”.

Per la Procura, appunto, vi è stata un concorso di condotte colpose indipendenti che hanno causato l’evento drammatico. Una corresponsabilità data dal fatto che da una parte Hayden si è immesso in bicicletta in un incrocio ad una velocità di 20,6 chilometri orari “omettendo di fermarsi e dare la precedenza nonostante la segnaletica di stop orizzontale e verticale ampiamente visibile” e dall’altra l’automobilista non ha rispettato il limite dei 50, previsto in un centro abitato, procedendo ad una velocità di 72,8km/h. La bici di Hayden venne così colpita dalla parte frontale destra dell’autovettura, il pilota fu sbalzato dal proprio mezzo ad un’altezza di circa 5 metri dal suolo, riportando lesioni gravissime. Morì quattro giorni dopo in ospedale.