Nicola Barbato ferito da Raffaele Rende: VIDEO dello sparo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Ottobre 2015 19:26 | Ultimo aggiornamento: 12 Ottobre 2015 19:26
Nicola Barbato ferito da Raffaele Rende: VIDEO dello sparo

Raffaele Rende, fermato per lo sparo

NAPOLI – Una via di Napoli, quartiere Fuorigrotta, gente che passeggia e poi, improvviso, lo sparo. Viene colpito un poliziotto, Raffaele Barbato. E, a distanza di giorni da quell’agguato, il sito del Corriere della Sera diffonde un video di quello sparo.

Barbato, in realtà, fu ferito per un tragico errore. Venne infatti scambiato dall’aggressore per un esponente di un clan rivale. Dopo lo sparo l’aggressore è inizialmente fuggito. Da quel momento, era il 25 settembre, è partita una vera e propria caccia all’uomo, portata avanti dai colleghi di Barbato anche attraverso una pagina facebook apposita.

Il 27 settembre è stato preso  il presunto colpevole:  Raffaele Rende è stato fermato a casa di parenti, in un quartiere orientale di Napoli.  Racconta l’Ansa che Rende, 27 anni, pregiudicato, è stato scovato dalla Polizia e bloccato con un blitz che non gli ha dato il tempo di reagire. Non era armato e in pochi minuti dall’appartamento nel quale si era rifugiato, in corso San Giovanni, è stato portato negli uffici della Squadra Mobile della Questura, proprio quelli nei quali lavorava Nicola Barbato, il poliziotto di 50 anni che lui ha ferito in maniera gravissima a colpi di pistola, a Fuorigrotta, giovedì sera, mentre l’agente era impegnato in un servizio anti-estorsione, in borghese, a bordo di un’auto civetta insieme a un collega.