Nicola Demattè trovato morto: era scomparso da Trento il 26 gennaio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 febbraio 2018 11:38 | Ultimo aggiornamento: 15 febbraio 2018 11:38
Nicola Demattè trovato morto: era scomparso da Trento il 26 gennaio

Nicola Demattè trovato morto: era scomparso da Trento il 26 gennaio

TRENTO – Nicola Demattè è scomparso da Trento lo scorso 26 gennaio e il suo corpo senza vita è stato trovato proprio vicino casa. A trovare il cadavere alcuni ragazzini che stavano percorrendo il sentiero sul Doss. Il ragazzo di 19 anni era scomparso all’improvviso e la madre aveva lanciato un appello per ritrovarlo, poi la tragica scoperta. Nicola non presentava segni di violenza sul corpo, ma una ferita alla testa e ora l’autopsia dovrà chiarire la causa del decesso.

Gli investigatori che indagano sulla morte di Nicola non escludono che una caduta possa essersi rivelata fatale. Il giovane, che studiava all’Enaip di Villazzano, era uscito di casa dalla località Cristo Re di Trento portando con sé cellulare e documenti. La mamma Cristina Giacomoni dopo la scomparsa aveva lanciato un appello per ritrovarlo, fino ad arrivare a Chi l’ha visto? su Rai 3. La donna infatti era convinta che non si fosse trattato di un allontanamento volontario e da subito le indagini si sono concentrate sul possibile incidente.

Poi il ritrovamento casuale del corpo del giovane Nicola su un sentiero e la speranza di mamma Cristina di ritrovarlo si è spezzata. Dopo i tanti appelli delle scorse settimane, la donna ha annunciato la triste notizia e ha ringraziato quanti le sono stati vicino.