Nicola Lovallo, morto in un incendio l’ex assessore comunale di Potenza

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Settembre 2020 14:47 | Ultimo aggiornamento: 10 Settembre 2020 14:47
Nicola Lovallo, morto in un incendio l'ex assessore comunale di Potenza

Nicola Lovallo, morto in un incendio l’ex assessore comunale di Potenza (foto ANSA)

L’ex consigliere e assessore comunale di Potenza, Nicola Lovallo, è morto carbonizzato in un incendio sviluppatosi alla periferia del capoluogo.

Nicola Lovallo, ex assessore e consigliere comunale di Potenza, è morto carbonizzato in un incendio di sterpaglie, in contrada Cavalieri, alla periferia del capoluogo lucano.

Sul posto sono giunti i Vigili del Fuoco, gli operatori sanitari del 118 e le forze dell’ordine, che stanno facendo gli accertamenti sull’episodio.

Al momento non è chiara la dinamica dei fatti. La polizia scientifica sta indagando per stabilire modalità e cause del decesso del 68enne.

Pare che Lovallo abbia accusato un malore mentre stava bruciando delle sterpaglie nella corte della sua abitazione.

Comunità in lutto, tanti gli attestati di stima

Numerosi i messaggi di cordoglio per la tragica scomparsa di Nicola Lovallo.

In una nota il sindaco di Potenza, Mario Guarente, ha espresso “profondo dolore e sconcerto per la morte di Nicola Lovallo”

“Una persona leale, estremamente corretta, sempre disponibile, pronta nel mettersi a servizio della comunità, sia nel suo ruolo istituzionale, come consigliere e come assessore, sia nell’ambito culturale e del volontariato” ha aggiunto il primo cittadino.

Classe 1952, pensionato in servizio all’Enel per anni, volto noto nel capoluogo lucano, Lovallo ha ricoperto diversi ruoli nell’amministrazione pubblica. (fonte ANSA)