Cronaca Italia

Nicolina Pacini, su Facebook condoglianze e accuse alla madre

Nicolina Pacini, su Facebook condoglianze e accuse alla madre

Nicolina Pacini, su Facebook condoglianze e accuse alla madre

ISCHITELLA (FOGGIA) – “Addio Piccolo Angelo”, “Riposa in pace”; “Vivrai per sempre in paradiso”, e “Che il tuo assassino possa bruciare all’inferno”. Sono alcuni delle decine di messaggi che stanno arrivando sulla pagina Facebook di Donatella Rago, mamma di Nicolina Pacini, la 15enne di Ischitella (Foggia) morta giovedì mattina dopo essere stata ferita al volto da un colpo di pistola che le ha sparato ieri l’ex compagno di sua madre.

Ai messaggi di condoglianze, però, si aggiungono anche quelli di chi giudica in maniera spietata e accusa la donna, che non viveva più con sua figlia in Puglia, di “avere lasciato Nicolina in balia di un matto, da sola”. “Alla fine i responsabili sono sempre i genitori”, puntano il dito alcuni internauti ai quali però in molti rispondono in maniera piccata: “Vergognatevi a sputare sentenze in questo momento”. E altri, amici della madre della vittima, aggiungono: “Conosco Donatella e i suoi figli, e sinceramente leggere certi commenti di certe donne è segno della immaturità che avete”. “Che questa povera mamma trovi la forza per la perdita di sua figlia – si legge infine in altri commenti – ma spero trovi la forza anche per denunciarvi tutti…siete pietosi e vergognosi!!!!!”.

To Top