Niente massaggi in spiaggia: sono vietati

Pubblicato il 16 Luglio 2011 11:55 | Ultimo aggiornamento: 16 Luglio 2011 11:55

ROMA – Pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale, l’ordinanza del Sottosegretario alla Salute Francesca Martini sulla “Tutela dell’incolumità pubblica dal rischio derivante dall’esecuzione di massaggi lungo i litorali”.

Il provvedimento, che ha efficacia dalla data di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale fino alla chiusura della stagione balneare, prevede in particolare che i gestori, pubblici o privati, di tratti di litorale sono tenuti a segnalare alle competenti autorità ogni violazione di quanto in essa disposto. Il dovere di dare applicazione e far rispettare l’Ordinanza compete ai Sindaci dei Comuni dei litorali italiani in collaborazione con i gestori degli stabilimenti balneari.

“Richiedo – ha detto il sottosegretario – la massima osservanza di questa norma volta a tutelare la salute dei cittadini. Sono convinta infatti che costituisca una tutela importante per la salute delle persone, poiché i pericoli derivanti dai massaggi effettuati da ambulanti senza preparazione, senza il rispetto di norme igieniche e al costo di pochi euro possono essere molto seri e sono spesso sottovalutati dai cittadini.

Per questo chiedo la collaborazione dei Sindaci dei Comuni interessati, oltre che dei gestori di tutti gli stabilimenti balneari, affinche’ collaborino nel rispetto della legalità”.