No Tav annunciano:”Blocchiamo tutto, dappertutto, alle 18″

Pubblicato il 1 Marzo 2012 8:59 | Ultimo aggiornamento: 1 Marzo 2012 11:15

BUSSOLENO (TORINO) – ”Blocchiamo tutto, dappertutto, alle 18”. E’ il passaparola che i No Tav hanno cominciato a far girare per il 1 marzo, pubblicandolo tra l’altro sui siti del movimento, al termine dell’assemblea tenuta nella notte a Bussoleno. Centinaia di manifestanti, allontanati dalle forze dell’ordine dall’autostrada a Chianocco, si sono ritrovati nel salone del centro polivalente della cittadina della val Susa e hanno progettato le prossime inziative di protesta, annunciando una serie di blocchi a sorpresa per il pomeriggio.

Il Movimento No Tav accusa la Questura di Torino ”di cariche violentissime, caccia all’uomo, vetrate dei bar distrutti per un rastrellamento di antica memoria, macchine parcheggiate vandalizzate e altro”. I No Tav si stanno organizzando per l’iniziativa ”blocchiamo tutto” annunciata nella notte all’assemblea di Bussoleno e annunciano i primi raduni previsti per oggi alle 18 in tutta Italia.    Gli appuntamenti sono in Valle di Susa a Bussoleno (Torino), poi a Milano alla stazione centrale, a Brindisi, a Bologna e a Brescia, in piazza della Loggia.