No Tav: "Basta errori con giornalisti"

Pubblicato il 2 Marzo 2012 22:49 | Ultimo aggiornamento: 2 Marzo 2012 22:53

BUSSOLENO (TORINO), 2 MAR – ''Abbiamo mille ragioni per essere arrabbiati con certi giornalisti e siamo per non fare sconti a nessuno, ma non possiamo commettere errori come quello di ieri'': lo ha detto uno speaker, all'assemblea No Tav in corso a Bussoleno (Torino), riferendosi all'aggressione al videoreporter della Rai.

E' stata lanciata una sottoscrizione per ricomperare l' attrezzatura danneggiata; l'operatore, applaudito dai presenti, e' stato descritto come un professionista ''amico dei valsusini'' che svolge con correttezza il suo lavoro. Applausi sono stati tributati anche a Michele Santoro per la trasmissione di ieri sera.

Lo speaker ha affermato che dai giornali arrivano spesso ''ricostruzioni parziali e analisi sbagliate e provocatorie'' e ha riferito che mesi addietro dal server del quotidiano 'La Stampa' sono partite ''email civetta per provocarci'', un caso su cui – ha concluso – da tempo ''stiamo cercando di fare luce''.