No Tav contro Caselli: 71 denunciati

Pubblicato il 6 Aprile 2012 15:57 | Ultimo aggiornamento: 6 Aprile 2012 16:12

no tavGENOVA  – La Digos di Genova ha denunciato 71 persone, legate al movimento ‘No Tav’, che lo scorso febbraio hanno dato vita a disordini e proteste per impedire la presentazione del libro del procuratore capo di Torino, Gian Carlo Caselli. Sono tutti accusati di manifestazione non autorizzata, mentre a vario titolo devono rispondere di resistenza e violenza a pubblico ufficiale, travisamento, imbrattamento e danneggiamento di edifici e detenzione illecita di armi.

Caselli era giunto nel capoluogo ligure per la presentazione del suo ultimo libro, ‘Assalto alla giustizia’, svoltasi a Palazzo Tursi, sede del Comune. Nel centro di Genova era stato organizzato un corteo di protesta da parte di attivisti No Tav, che era sfociato in insulti, scritte sui muri e bombe carta nei vicoli del centro storico.