No tav pronti alla lunga marcia. Si temono scontri

Pubblicato il 23 ottobre 2011 8:22 | Ultimo aggiornamento: 23 ottobre 2011 8:22

CHIOMONTE (TORINO) – E' trascorsa tranquilla e senza incidenti la notte in Val di Susa, nella zona del cantiere della Tav Torino-Lione dove oggi si svolgera' una manifestazione contro la costruzione della linea ferroviaria ad alta velocita'.

Una quindicina di aderenti al Movimento No Tav e di amministratori locali della Val Susa hanno trascorso la notte alla baita della Maddalena, simbolo della lotta contro la ferrovia, cosi' come era stato concordato ieri dai leader del Movimento e dai responsabili dell'ordine pubblico. Sempre secondo tale accordo, un'altra decina di esponenti No Tav e' nell'area off limits intorno al cantiere, individuata con l'ordinanza del Prefetto di Torino che ha vietato dalla mezzanotte di ieri l'ingresso su strade, sentieri, prati e boschi di una vasta zona intorno al cantiere.

Sempre nella zona off limits e intorno al cantiere si stanno completando le operazioni per lo schieramento delle forze dell'ordine che sono presenti in Val Susa – da quanto si e' saputo – con 1.700 uomini, idranti, mezzi blindati ed elicotteri.