Nocera Inferiore, arriva in ospedale con i polsi tranciati: le mani erano in una busta di plastica

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 luglio 2017 11:08 | Ultimo aggiornamento: 26 luglio 2017 11:09
Nocera Inferiore, arriva in ospedale con i polsi tranciati: le mani erano in una busta di plastica

Nocera Inferiore, arriva in ospedale con i polsi tranciati: le mani erano in una busta di plastica

SALERNO – La scena che si è presentata davanti ai medici dell’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore, in provincia di Salerno, era a dir poco inquietante. Un uomo, un 38enne operaio di un opificio di Scafati, ma originario di Torre Annunziata, si è presentato al pronto soccorso con una busta di plastica con all’interno dei pezzi di ghiaccio e le sue mani, tranciate di netto.

L’uomo, scrive il Mattino, era stato vittima un incidente sul lavoro all’interno dell’opificio e poi la decisione di correre in ospedale ‘custodendo’ gli arti recisi nel modo più rapido possibile.

I medici hanno dapprima sedato l’uomo e poi lo hanno trasferito in elicottero al reparto chirurgia Vascolare dell’ospedale Nuovo Pellegrini di Napoli per tentare di riattaccare gli arti recisi.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other