Nocera Inferiore, investe la ex fidanzata e la prende a calci e pugni

Pubblicato il 31 Agosto 2010 13:52 | Ultimo aggiornamento: 31 Agosto 2010 14:47

Prima la investe con la propria auto, poi scende e la colpisce violentemente con calci e pugni. E’ accaduto a Nocera Inferiore (Salerno) dove un pregiudicato di 38 anni, Carmine Iannone, ha tentato di uccidere la sua ex fidanzata di 31 anni. L’ uomo è stato arrestato dai carabinieri. Iannone era alla guida della sua Nissan Micra, e stava percorrendo una strada del centro cittadino, quando ha visto la sua ex in compagnia della madre che passeggiava sul marciapiede.

L’ uomo non ha esitato ad effettuare una inversione di marcia e, dopo aver imboccato la corsia controsenso, a velocità sostenuta ha investito in pieno la donna, dalla quale si era lasciato due anni fa. Dopo aver investito la donna, Iannone è sceso e, nonostante la 31enne fosse a terra dolorante, l’ha colpita ripetutamente con calci e pugni. Sul posto sono giunti i carabinieri che hanno bloccato il 38enne e prestato i primi soccorsi alla donna che ora è ricoverata all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore in gravi condizioni.

La 31enne, secondo quanto riferiscono i sanitari, non è in pericolo di vita ma ha subito un politrauma con ecchimosi ed escoriazioni al volto, alla nuca ed alle gambe. L’uomo è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio e stalking ed è stato rinchiuso nel carcere di Salerno. A quanto si è appreso, Iannone che non aveva mai accettato la fine del fidanzamento, durato dieci anni, in passato si era reso protagonista di altri episodi.