Noemi, la piccola ferita durante una sparatoria a Napoli: “Mamma, ma il cattivo tornerà a spararmi?”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Agosto 2020 14:24 | Ultimo aggiornamento: 26 Agosto 2020 14:24
Noemi, gli incubi della piccola ferita durante una sparatoria a Napoli

Noemi, gli incubi della piccola ferita durante una sparatoria a Napoli: “Mamma, ma il cattivo tornerà a spararmi?”

“Mamma, ma il cattivo non viene più a sparare a me?”. Gli incubi della piccola Noemi ferita durante la sparatoria a Napoli non sono finiti.

Noemi, la bambina rimasta gravemente ferita il 3 maggio dello scorso anno nel corso in una sparatoria a piazza Nazionale, ha ancora paura. Lo racconta la mamma con un post su Facebook.

La mamma racconta le angosce della figlia che ogni notte prima di dormire vuole essere sicura di poter stare tranquilla: “Ma il cattivo non viene più a sparare a me?”. E spiega di averla rassicurata: “No, amore mio l’abbiamo fatto chiudere in gabbia non farà più male a nessuno…”.

Ma Noemi si preoccupa anche dell’uomo che per poco non l’ha uccisa e risponde: “Ma poi lo tiene un letto per dormire?”. Il post ha commosso il web che ancora ricorda quel giorno in cui tutta l’Italia ha temuto per la vita della bambina.

Il “cattivo”, l’uomo di cui ha paura la bambina, si chiama Armando Del Re ed è stato condannato a 18 anni di carcere. L’uomo, un sicario, doveva uccidere un pregiudicato, ma uno dei colpi esplosi all’impazzata colpì Noemi. Del Re, come mostrato da alcuni video, dopo aver colpito la piccola scansò in corpo per correre dietro il suo bersaglio ma pochi attimi dopo si diede alla fuga a bordo di una moto. (fonte IL MATTINO)