Non gli cedono il posto sul bus, pensionato si vendica spruzzando spray al peperoncino

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 settembre 2014 16:56 | Ultimo aggiornamento: 23 settembre 2014 16:56
(foto d'archivio)

(foto d’archivio)

TORINO – Non gli cedono il posto sull’autobus e un pensionato di 63 anni si vendica aggredendo i passeggeri con lo spray al peperoncino. È successo a Nicolino, in provincia di Torino.

Il pensionato, prima di scendere dall’autobus, ha spruzzato lo spray in direzione dei passeggeri, colpevoli secondo lui di non avergli ceduto il posto.

L’autista dell’autobus ha allertato la polizia locale e gli agenti lo hanno individuato e raggiunto non lontano dalla fermata del bus.

Individuato l’uomo, affetto da problemi psichici e già noto alle forze dell’ordine, ha opposto resistenza agli agenti cercando di aggredirlo con lo spray e con un ombrello.

L’uomo, bloccato, è stato poi denunciato.