Nonna Peppina sta male per il freddo, ma non può tornare a casa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 dicembre 2017 11:08 | Ultimo aggiornamento: 11 dicembre 2017 11:08
nonna-peppina

Nonna Peppina in una foto di repertorio Ansa

CIVITANOVA MARCHE – Nonna Peppina è stata ricoverata in ospedale. L’anziana, simbolo dei terremotati del centro Italia, ha accusato problemi respiratori, ma è stata dimessa dall’Ospedale di Civitanova Marche. La terremotata 95enne di San Martino di Fiastra (Macerata) è diventata un simbolo del popolo del sisma. Giuseppa Fattori è andata a stare a casa di una delle figlie: con il freddo e la neve infatti è troppo pericoloso tornare nel container che la ospita.

La norma ‘salva-Peppina’ approvata dal Parlamento dovrebbe consentirle di rientrare nella casetta di legno, abusiva, fatta costruire dai familiari a San Martino, ma le procedure sono ancora in corso. Le condizioni cliniche di Giuseppa Fattori sono migliorate, la patologia respiratoria sembra superata, e l’anziana si è momentaneamente trasferita dalla figlia Gabriella, a Castelfidardo (Ancona). Una soluzione che per lei è una scelta d’emergenza, visto che il suo cuore resta a San Martino. Anche se tutti, perfino il Papa nel messaggio che le aveva inviato per il compleanno, la sconsigliano dal trascorrere l’inverno in montagna.

Chiara Gabrielli aggiunge su Il Resto del Carlino:

«Vorrebbe soltanto tornare nella sua casetta di legno, in paese», ribadisce la figlia Gabriella Turchetti. Ora c’è la legge che consente le costruzioni provvisorie realizzate in seguito all’emergenza sisma. Bisogna però aspettare che la richiesta della famiglia vada a buon fine e la procura dia l’ok. Intanto, ieri, a San Martino di Fiastra è arrivata la neve.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other