Nonna si prende i 500mila€ del Gratta&Vinci: giudice li restituisce alla nipote

di redazione Blitz
Pubblicato il 27 Marzo 2014 9:54 | Ultimo aggiornamento: 27 Marzo 2014 9:55

grattaevinciPAVIA – La nonna 84enne, Maria Prina, dovrà ora restituire quei 500mila euro alla nipote ventunenne e all’ex fidanzato di lei. Così ha deciso il giudice, dopo un lungo iter giudiziario dovuto a un Gratta&Vinci conteso. La vicenda risale al 2009, quando Isabella Montemezzani e Nicolas Gaffuri accompagnarono la nonna di lei a fare la spesa.

Durante il giro al supermercato i due ragazzini decisero di comprare dei Gratta&Vinci. Uno dei quali era destinato a cambiare la loro vita: avevano vinto, infatti, 500mila euro. Nicolas per la sorpresa ebbe anche un mancamento. Ma la saggia nonna fece notare ai due che, essendo minorenni, non potevano incassare il premio, per questo lo fece lei per loro.

Peccato che al compimento dei 18 anni la signora Maria non girò quel monte di soldi ai due ragazzi: erano stati loro, con i loro soldi, a comprare il biglietto vincente, e a loro spettava la vincita. Questo lo ha stabilito, solo ora nel 2014, il giudice. Maria Prina, che nel frattempo ha messo al sicuro i soldi in un contro bancario affidato a un commercialista, dovrà restituire i 500mila euro alla nipote Isabella e Nicolas, nel frattempo diventato “ex”. E dovrà anche pagare 5000 euro di spese legali.