Nonno cacciatore di ladri sui bus di Genova: ne ha fatti prendere 300

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Gennaio 2015 15:38 | Ultimo aggiornamento: 30 Gennaio 2015 15:55
Nonno cacciatore di ladri sul bus a Genova: ne ha fatti prendere 300

Nonno cacciatore di ladri sul bus a Genova: ne ha fatti prendere 300

GENOVA – Sale sui bus e osserva i passeggeri, individua i borseggiatori, li segue e li segnala alle forze dell’ordine. Giancarlo, 72 anni, è il nonno cacciatore di ladri sui bus di Genova e ne ha già fatti arrestare 300 nella sua “carriera”,

L’ultimo lo ha “pizzicato” la mattina del 29 gennaio nella centralissima via Roma a Genova, racconta Giancarlo:

“L’ho visto salire sul bus numero 18 ed ho capito subito cosa aveva in mente”.

Giancarlo, ex camallo della Compagnia Unica, da quando è in pensione ha come ‘passatempo’ quello di scoprire i borseggiatori sugli autobus pubblici. Li segue e dopo il borseggio dà l’allarme alle forze dell’ordine.

Per questa tipologia di ladri ha un “fiuto” da detective innato:

“Alcuni funzionari volevano che entrassi in polizia o nei carabinieri?ma ero troppo vecchio”.

Per proseguire in tutta legalità si è così iscritto all’associazione dei carabinieri in congedo, il 29 gennaio ha permesso alla polizia di arrestare un albanese di 42 anni che aveva borseggiato una ragazza di 26, e con orgoglio conclude:

“Quanti ne ho presi nella mia vita? Più di trecento?”.