Novara, la madre gli nega i soldi per la droga e lui tenta di soffocarla

di redazione Blitz
Pubblicato il 28 Dicembre 2019 15:39 | Ultimo aggiornamento: 28 Dicembre 2019 15:39
Novara, la madre gli nega i soldi per la droga e lui tenta di soffocarla

(Ansa)

NOVARA  –   La madre gli aveva opposto un rifiuto davanti all’ennesima richiesta di denaro per comprare la droga e lui ha tentato di ucciderla soffocandola con un cuscino. E’ quanto appare accaduto a Novara la notte di Natale. 

L’uomo, un giovane di 32 anni residente nel borgo del Torrion Quartara, alla periferia sud della città, secondo l’accusa era solito maltrattare e picchiare la madre per avere somme di denaro destinate ad acquistare droga.

Quella accaduta la notte di Natale sarebbe quindi solo l’ultimo di una lunga serie di episodi di violenza e umiliazioni cui la donna era sottoposta. Proprio il clima di intimidazione  continua spingeva la madre ad acconsentire alle richieste. E cosi era accaduto una prima volta anche martedì sera. Ma di fronte ad una seconda richiesta, la donna aveva detto di no e il figlio aveva cominciato a picchiarla arrivando a metterle un cuscino in faccia per soffocarla.

Per liberarsi dalla morsa del figlio la madre ha finto di acconsentire ad accompagnarlo a comprare una nuova dose, e così è riuscita a chiudersi in bagno e a contattare il 112. L’arrivo dei poliziotti ha posto fine all’assedio del figlio alla porta del bagno. L’uomo è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, tentato omicidio e maltrattamenti in famiglia e si trova ora in carcere. (Fonti: Agi, Ansa)