Novara. Tunisino aggredisce e tenta di stuprare sordomuta

Pubblicato il 9 agosto 2010 14:11 | Ultimo aggiornamento: 9 agosto 2010 14:23

Nel tardo pomeriggio di domenica a Pernate, una frazione di Novara, una ragazza sordomuta è stata aggredita da un tunisino che ha cercato di violentarla. La giovane, rimasta in balia del suo aggressore per mezz’ora, è poi riuscita a fuggire. Il nordafricano ha avvicinato la giovane donna mentre passeggiava e con la forza l’ha costretta, ad entrare nella propria abitazione dove sempre con la violenza, ha approfittato della ragazza cercando di avere un rapporto completo, senza riuscirvi per la reazione della vittima.

La ragazza, maggiorenne, è stata in balia dell’aggressore per circa trenta minuti, dalle 17.30 alle 18, poi è riuscita a fuggire e tornare a casa, raccontando tutto ai genitori. L’ospedale Maggiore di Novara i medici hanno confermato il tentativo di violenza. Immediatamente sono partite le indagini dalla Polizia di Stato ed in poche ore il responsabile è stato arrestato: si tratta di un tunisino di 32 anni, in regola con i permessi di soggiorno, ora in carcere a Novara a disposizione dell’autorità giudiziaria.