Nozze gay, dal 24 giugno Napoli registra matrimoni contratti all’estero

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 Giugno 2014 21:54 | Ultimo aggiornamento: 23 Giugno 2014 21:54
Nozze gay, dal 24 giugno Napoli registra matrimoni contratti all'estero

Nozze gay, dal 24 giugno Napoli registra matrimoni contratti all’estero

NAPOLI – Il Comune di Napoli apre alle coppie gay. A partire dal 24 giugno le coppie omosessuali che hanno contratto matrimonio all’estero potranno registrare la propria unione presso l’Ufficio Anagrafe, di Stato civile ed elettorale del Comune di Napoli. A dare il via libera alla registrazione, la direttiva che è stata firmata il 23 giugno dal sindaco di Napoli Luigi de Magistris.

La direttiva dispone che l’Ufficio competente può procedere “alla trascrizione” dei matrimoni tra coppie omosessuali che sono stati celebrati all’estero. Con questo atto, l’amministrazione comunale intende “rendere pubblico” un atto “già valido” secondo la legge dello Stato in cui il matrimonio è stato contratto e celebrato.

Il sindaco de Magistris ha disposto la direttiva in quanto Ufficiale di Governo, ruolo per cui gli sono riconosciute le funzioni di Ufficiale di Stato civile.