Nozze tra il meccanico trans e la badante, il prete li benedice. “L’amore è Dio”

di redazione Blitz
Pubblicato il 4 settembre 2014 15:15 | Ultimo aggiornamento: 4 settembre 2014 15:15
Nozze tra il meccanico trans e la badante, il prete li benedice. "L'amore è Dio"

La locandina del film “Fuoristrada”, che racconta l’amore di Beatrice e Marianna

CALITRI – Beatrice, all’anagrafe Giuseppe Della Pelle, è una transessuale, di professione fa il meccanico e vive a Roma. Marianna, badante rumena, è l’amore della sua vita: l’ha conosciuta quando le ha affidato le cure della sua anziana mamma. Beatrice e Marianna si sono potute sposare in municipio, entrambe vestite di tulle, perché sulla carta d’identità Beatrice è ancora Giuseppe. Ma ora anche Don Giuseppe Cestone ha voluto benedire la loro unione. “Qualunque forma di amore, se è sincera e pura, ha una unica sorgente, che è Dio”, ha detto il prete benedicendo le fedi che portano al dito.

La cerimonia si è celebrata a Calitri, in provincia di Avellino. Qui, nel castello situato nel cuore dell’Irpinia, Beatrice e Marianna si sono giurate nuovamente amore eterno, di fronte a Dio e a tutto il paese. Don Giuseppe le ha conosciute soltanto venerdì scorso, in occasione del Calitri Sponz Film Fest, rassegna cinematografica patrocinata da Vinicio Capossela e dedicata ai matrimoni.

Tra i film in rassegna c’era infatti Fuoristradadella regista Elisa Amoruso, che racconta la storia d’amore di Beatrice e Marianna. E don Giuseppe è rimasto a guardare, senza giudicare, fino alla fine. Quello che ha visto scorrere sullo schermo, a suo giudizio, era un amore sincero, forse originale, ma degno di essere chiamato così dinanzi a Dio:

Non ho celebrato il sacramento del matrimonio – ha spiegato – ma ho benedetto le loro fedi che sono simbolo di fedeltà, di impegno che si rinnova quotidianamente. Mi è piaciuto dare una carezza a questa coppia, originale certo, ma anche amata da Dio”.