Nubifragi in Veneto. Mestre sott’acqua, problemi sulla linea Venezia-Udine

Pubblicato il 23 Giugno 2012 15:37 | Ultimo aggiornamento: 23 Giugno 2012 18:09

VENEZIA, 23 GIU – Forti nubifragi, con vento e grandine, si sono abbattuti nel pomeriggio di sabato sul Veneto, spazzando via momentaneamente la cappa di caldo. Un violento temporale si è abbattuto in particolare su Venezia e la sua terraferma, accompagnato da raffiche di vento e grossi chicchi di grandine. La grande quantità d’acqua caduta in pochi minuti ha subito mandato in tilt la viabilita’ a Mestre, con strade allagate e automobili bloccate dall’acqua. Il centrale Corso del Popolo in breve e’ stato sommerso da circa 20-30 centimetri d’acqua, che hanno trasformato l’arteria in un piccolo fiume.

Il maltempo ha causato problemi sulla linea ferroviaria Venezia-Udine per la caduta di un albero sui binari, tra Marocco e Mogliano, nel veneziano. Alcuni convogli locali hanno subito per questo ritardi, variabili tra i 15 e i 50 minuti. Anche sull’altra linea ferroviaria che collega il Veneto al Friuli Venezia Giulia, la Venezia-Trieste, ci sono stati disagi per la caduta di rami abbattuti dal vento, che hanno costretto un convoglio locale a rallentare in prossimita’ di Quarto D’Altino (Venezia).

I nubifragi hanno interessato in regione anche l’area di Camposampiero, in provincia di Padova, dove il vento forte ha fatto cadere numerosi alberi, fortunatamente senza conseguenze per le persone.