Nubifragio a Roma: treno colpito da fulmine

Pubblicato il 20 ottobre 2011 14:34 | Ultimo aggiornamento: 20 ottobre 2011 14:50

ROMA – Treni in ritardo, fino anche a quarantacinque minuti, e due soppressioni sulla tratta per Fiumicino Aeroporto. Sono le conseguenze sulle rete ferroviaria del nubifragio che si e' abbattuto sulla capitale questa mattina per diverse ore.

Secondo Trenitalia, la linea Fr1 Fara Sabina-Fiumicino ed Fr3 Roma-Viterbo sono i percorsi dove i convogli hanno accumulato piu' ritardi. Nessun problema alla circolazione in generale se non per due treni diretti a Fiumicino Aeroporto che sono stati soppressi: un fulmine ha colpito un treno regionale che si e' fermato all'altezza di Ponte Galeria, bloccando il traffico sui binari.

Nessun particolare disagio alla stazione Termini mentre alla Tiburtina, questa mattina, si e' dovuto far fronte all'allagamento del sottopasso che collega la metro B ai treni: i passeggeri sono potuti passare grazie ad alcune passerelle in legno poste dal personale della stazione.

Il piazzale antistante la stazione Tiburtina stamani era invaso dall'acqua e le auto e i bus erano bloccati. Una vettura, con le ruote completamente coperte dall'acqua, e' rimasta ferma al centro della carreggiata.

Il traffico proveniente dalla tangenziale e dal ponte Tiburtino e' stato molto rallentato e costretto a deviare verso il Verano e verso Piazza Bologna. Nel frattempo decine di persone sono rimaste ferme al riparo sotto i piloni della sopraelevata in attesa che si liberi il passaggio che al momento e' quasi impossibile anche a piedi.

Il passaggio pedonale sotto i binari della stazione, dove sono state sistemate delle passerelle in legno, e' stato parzialmente liberato dalle acque.