Nubifragio a Genova: tempesta di pioggia, blackout. E una lavatrice prende fuoco

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 Settembre 2020 8:59 | Ultimo aggiornamento: 7 Settembre 2020 9:05
Nubifragio a Genova 7 agosto: tempesta di pioggia, alberi caduti, blackout

Nubifragio a Genova: tempesta di pioggia, alberi caduti, blackout (Foto da Twitter)

Nubifragio a Genova la mattina di lunedì 7 agosto: tempesta di pioggia, vento, alberi caduti e blackout.

Una violenta tempesta di pioggia, fulmini e vento ha colpito Genova, in allerta arancione dalla mezzanotte, tra le 2 e le 5 del mattino di lunedì 7 agosto. In tutta la città si sono verificati danni, allagamenti e blackout.

Nubifragio a Genova: numerosi alberi caduti

Numerosi gli interventi dei vigili del fuoco per alberi caduti o pericolanti in via Sturla, via Fillak, via Albaro e in molte altre zone della città, interventi ancora in corso. Nella zona collinare di Genova un fulmine è entrato nell’impianto elettrico di un’abitazione e una lavatrice ha preso fuoco.

Gli abitanti sono stati fatti sfollare dai Vigili del fuoco. Problemi all’illuminazione pubblica e agli impianti semaforici.

Tromba d’aria a Pra

Una tromba d’aria si è abbattuta vicino al terminal Psa tra Prà. Sull’A26, chiuso e riaperto il casello di Masone per uno smottamento. Poco dopo l’alba la struttura temporalesca si è divisa in due parti, una diretta verso l’entroterra di Sestri Levante, l’altra è tornata verso Genova.

Il Secolo XIX ci informa che nel frattempo la situazione in autostrada è rientrata: Sull’autostrada A26 si è verificato un piccolo smottamento all’altezza del casello di Masone, nello stesso punto dove c’era già stata una frana questa estate: lo svincolo è stato chiuso in via precauzionale sino alle 8in entrata sia verso Ovada sia verso Genova. (Fonti: Ansa e Il Secolo XIX)