Nubifragio a Roma: strade diventate fiumi, grandine come neve. Allagata la Basilica di San Sebastiano FOTO

di redazione Blitz
Pubblicato il 22 ottobre 2018 8:40 | Ultimo aggiornamento: 22 ottobre 2018 8:40
Nubifragio a Roma: strade diventate fiumi, grandine come neve. Allagata la Basilica di San Sebastiano FOTO

Grandine come neve a Roma (foto Ansa)

ROMA – Strade diventate fiumi, grandine che sembrava neve e acqua ad allagare persino la Basilica di San Sebastiano, sulla via Appia: era uno scenario da apocalisse quello che si è presentato la sera di domenica 21 ottobre a Roma. 

La polizia locale ha effettuato numerosi interventi per i disagi legati agli allagamenti, aiutando anche conducenti rimasti bloccati dentro le proprie auto andate in avaria a causa dell’acqua alta, che in alcuni punti ha raggiunto oltre il mezzo metro di altezza. Tra le zone più colpite l’area nord, Bufalotta , Nomentana, Flaminio, Ciampino e alcuni tratti del Grande raccordo anulare. Pattuglie della polizia locale sono intervenute anche sull’Appia Antica per un allagamento all’interno della Basilica di San Sebastiano.

Anche alcune stazioni della metro sono state allagate e per questo chiuse, così come la sede di un municipio, e diversi automobilisti rimasti bloccati sui tetti delle auto dopo essere riusciti ad uscire dalle macchine per mettersi in salvo. Sono sei le stazioni metro chiuse: Colli Albani, Lucio Sestio, Cinecittà, Numidio Quadrato-Battistini, Porta Furba Quadraro sulla linea A e Pietralata sulla linea B. Disagi anche per tram e bus. La sede del municipio V di Roma è allagata a causa delle forti piogge così come il corrispondente gruppo della polizia locale.

Su via Palmiro Togliatti, nella zona est della Capitale, si è raggiunto quasi un metro d’acqua e si è abbattuta anche una forte grandinata, con auto rimaste bloccate dal ghiaccio all’incrocio con la via Prenestina. 

Circa 90 gli interventi effettuati finora in città dai vigili del fuoco. Molti per strade e sottopassi allagati in diverse zone. Soccorsi alcuni automobilisti bloccati dall’acqua. Allagamenti anche all’interno di negozi e scantinati.

“Dopo la grandinata anomala che ha colpito la zona est di Roma, con precipitazioni ininterrotte per circa mezz’ora, intorno alle 20 di ieri si è riunito il Centro operativo comunale per coordinare gli interventi di urgenza”, ha fatto sapere il Campidoglio. E su Facebook il sindaco, Virginia Raggi, ha scritto: “Si è abbattuto su Roma un violento temporale, con forti grandinate, che ha causato diversi allagamenti in alcuni quartieri della Capitale, in particolare nel quadrante est. Siamo subito intervenuti con volontari, Vigili del Fuoco, Protezione civile, Polizia locale e squadre del Simu e dell’Ama. Abbiamo prontamente riunito il Coc, Centro operativo comunale, per coordinare al meglio le operazioni. Ringrazio tutte le squadre che questa notte lavoreranno senza sosta sul territorio”, conclude.

(Foto BlitzQuotidiano)

(Foto Ansa)