Nuoro, Daniela Mele travolta e uccisa da un camion in una piazzola di sosta della statale

di redazione Blitz
Pubblicato il 20 agosto 2018 14:53 | Ultimo aggiornamento: 20 agosto 2018 14:53
Nuoro, Daniela Mele travolta e uccisa da un camion in una piazzola di sosta della statale

Nuoro, Daniela Mele travolta e uccisa da un camion in una piazzola di sosta della statale (Foto Ansa)

NUORO – Tragico incidente lungo la strada statale 131 Dcn in Sardegna. Una donna di 49 anni, Daniela Mele, è stata travolta da un camion frigo in una piazzola di sosta lungo la strada Nuoro Siniscola. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] La donna, originaria di Cardedu (Nuoro) ma residente in Toscana, è morta alle prime luci dell’alba di lunedì 20 agosto.

Secondo una prima ricostruzione l’incidente, ancora al vaglio della polizia stradale, intervenuta al chilometri 55 con i vigili del fuoco e i carabinieri, l’incidente fatale sarebbe avvenuto intorno alle 6:15 di mattina.

L’auto con a bordo una famiglia sarda (padre, madre e due figli) residente a Lucca si è fermata in una delle tante piazzole di sosta. I quattro erano diretti ad Olbia, da dove si sarebbero imbarcati sulla nave che li avrebbe riportati in Toscana.

Alla piazzola di sosta la donna è scesa dall’auto, forse per controllare i due figli che viaggiavano nel sedile posteriore, ma proprio in quel momento un camion frigo entrato nella stessa piazzola, per cause ancora da accertare, ha travolto la donna centrandola in pieno e uccidendola. Inutili i tentativi di rianimarla dei medici del 118 arrivati sul posto: la donna era già morta. Assistiti dai medici e trasportati all’ospedale San Francesco di Nuoro, anche il marito della donna e i due bambini, ancora sotto choc dopo l’incidente.

Sulle cause dell’impatto, forse il malfunzionamento dei freni del camion frigo, indaga la Polizia stradale di Nuoro che ha eseguito i rilievi. Sul posto anche gli uomini della Polizia di Stato, i Carabinieri e i vigili del fuoco.