Nuoro, diffamò l’ex su Facebook: condannata

di redazione Blitz
Pubblicato il 10 Gennaio 2020 11:33 | Ultimo aggiornamento: 10 Gennaio 2020 11:33
Nuoro, diffamò l'ex su Facebook: condannata

Una donna è stata condannata per aver diffamato l’ex su Facebook (Archivio Ansa)

NUORO  – Nel settembre del 2012 aveva scritto un post offensivo e diffamatorio su Facebook nei confronti dell’ex fidanzato, a suo dire in reazione ai commenti di lui dopo che era stato lasciato, e otto anni dopo il Tribunale di Nuoro l’ha condannata al pagamento di 500 euro e delle spese processuali.

Imputata, racconta il quotidiano La Nuova Sardegna, una donna nuorese che giovedì 9 gennaio davanti al giudice monocratico si è difesa spiegando che aveva scritto quel post perché l’ex fidanzato “non faceva che parlare male di me, era diventato un vero ostacolo alla mia serenità, tant’è che ho dovuto chiedere anche l’intervento della Questura”, ammettendo però in aula di aver sbagliato a scrivere quelle frasi.

Al post, scrive il quotidiano, erano seguiti commenti con altre offese all’uomo che ora, attraverso il suo legale, ha annunciato l’avvio di una causa civile per ottenere un risarcimento.

La diffamazione su Facebook

La pubblicazione su Facebook di un post a contenuto lesivo dell’onore e della reputazione di un soggetto integra il delitto di diffamazione aggravato dall’utilizzo di altro mezzo di pubblicità, dal momento che quel messaggio è potenzialmente in grado raggiungere un numero indeterminato o in ogni caso quantitativamente apprezzabile di persone. (Fonte: La Nuova Sardegna)