Nuoro, falsi ciechi ripresi dai carabinieri mentre guidano l’auto

Pubblicato il 15 settembre 2012 13:52 | Ultimo aggiornamento: 15 settembre 2012 13:54

Cieco NUORO – C’è chi guidava, chi accompagnava i figli a scuola, chi faceva la spesa, chi realizzava lavori caricando anche sacchi di cemento. Così sette falsi ciechi sono stati denunciati dai carabinieri della Compagnia di Nuoro per truffa aggravata ai danni dello Stato. In particolare due risultano totalmente non vedenti, cinque invece hanno la patente di guida.

Si tratta di quattro uomini e tre donne fra i 42 ed i 69 anni: casalinghe, bidelli, centralinisti, pensionati. Li hanno pedinati dallo scorso dicembre, hanno filmato i loro movimenti ed hanno appurato che svolgevano le normali attività’ quotidiane senza trovare alcuno ostacolo. Le indagini si sono mosse su Nuoro e nei paesi del circondario: sono stati incrociati i dati Aci, Asl, Inps; sono stati individuati i soggetti interessati e nella terza fase sono stati predisposti i servizi di osservazione quotidiana. E’ stato accertato un danno diretto per l’Erario di oltre 120 mila euro.

Alcuni percepiscono la pensione di invalidità dal 1982, cioè da 30 anni. Venerdì la prima parte dell’inchiesta è arrivata a conclusione con la denuncia per truffa e la richiesta da parte della Procura della Repubblica di Nuoro dell’acquisizione di tutta la documentazione amministrativa e sanitaria per verificare le ulteriori responsabilita’ verso chi ha per anni certificato uno stato di invalidita’ inesistente

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other