Nuoro/ Giovanni Maria Piredda, 66 anni, ubriaco spara con il fucile dalla finestra di casa, arrestato

Pubblicato il 29 Luglio 2009 21:48 | Ultimo aggiornamento: 29 Luglio 2009 21:48
Aveva alzato un bel pò il gomito, si è affacciato alla finestra della sua abitazione ad Orosei (Nuoro), ha inforcato il fucile e ha sparato alcuni colpi. Fortunatamente Giovanni Maria Piredda, 66 anni, non ha colpito nessuno ma, poco dopo aver sparato le fucilate, è stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Siniscola e della Stazione di Sos Alinos per porto abusivo di armi, accensioni ed esplosioni pericolose ed ubriachezza.
Secondo la ricostruzione fornita dai militari, Piredda era addirittura in stato di semicoscienza per l’ubriachezza quando ha impugnato un fucile e ha sparato. I Carabinieri sono stati informati da una telefonata giunta alla centrale operativa. Entrati in casa hanno rinvenuto sia il fucile da caccia a canna sovrapposta calibro 12, detenuto senza la prevista licenza, sia le due cartucce esplose ed altre munizioni.
Piredda è stato assistito dai sanitari del 118 e quindi trasferito nel carcere di Badu ‘e Carros a Nuoro.