Nuoro, Roberto Coi morto in incidente: con 2 amici aveva forzato posto di blocco

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 novembre 2014 9:34 | Ultimo aggiornamento: 14 novembre 2014 9:35
Nuoro, Roberto Coi morto in incidente: con 2 amici aveva forzato posto di blocco

Nuoro, Roberto Coi morto in incidente: con 2 amici aveva forzato posto di blocco (foto di repertorio)

NUORO – Hanno incontrato un posto di blocco della Polizia, l’hanno forzato ma l’auto è finita contro un muro: Roberto Coi è morto, Salvatore Morittu e Giuseppe Dessolis sono rimasti feriti. E’ successo a Nuoro.

I tre non si sono fermati davanti a un posto di blocco della Polizia ma durante la fuga, inseguiti dalle forze dell’ordine, si sono schiantati con la loro auto contro un albero. Il drammatico incidente è avvenuto nel centro di Nuoro.

Roberto Coi, di 25 anni, è deceduto a causa delle gravi ferite riportate mentre gli altri due, Salvatore Morittu, di 20, e Giuseppe Dessolis, di 18, tutti di Orani, non sono in pericolo di vita. L’auto dei tre, una Alfa 147, seguita dalla vettura della Polizia, a forte velocità ha colpito un albero e quindi si è ribaltata più volte.

I tre sono rimasti incastrati fra tettuccio e pianale. L’incidente è avvenuto in via Campania all’incrocio con viale del Lavoro. Immediati i soccorsi del 118 che ha prestato ai tre le prime cure e li ha trasportati nell’ospedale San Francesco, a poca distanza dal luogo dell’incidente.

Ancora da accertare i motivi della fuga.